Ripartono le cassette di Ceste di Rapa

Reunidos

Il percorso migratorio familiare della popolazione sudamericana inizia solitamente con la partenza della madre che va in Italia a lavorare mentre i figli restano nel paese di origine con i nonni o la famiglia allargata.
Spesso il ricongiungimento familiare si realizza dopo diversi anni. Tale processo di riunione risulta particolarmente delicato se avviene nella fase adolescenziale dei figli.

Paradero NOMiS è un progetto di accoglienza, accompagnamento, sostegno e orientamento rivolto a minori e giovani di provenienza sudamericana, arrivati a Torino per ricongiungimento familiare.
Dal 2012 ha conosciuto circa 180 giovani sudamericani e relative figure genitoriali.
E' gestito dalla cooperativa Esserci con il sostegno del progetto NOMiS della Compagnia di San Paolo.

La colonna sonora di CABU CABU in anteprima

CABU CABU avrà un colonna sonora originale, composta da Marco Vezzoso trombettista jazz e docente al conservatorio di Nizza che con grande entusiasmo e creatività si è tuffato in questa avventura tra le strade di Torino.
www.marcovezzoso.it
www.facebook.com/marco.vezzoso

Appunti per un’Orestiade africana a Luoghi Comuni Porta Palazzo

Mercoledì 30 maggio alle 21 Luoghi Comuni Porta Palazzo (via Priocca 3 Torino) ospiterà, in collaborazione con Seeyousound, la proiezione del documentario di Pasolini “Appunti per un’Orestiade africana”. La serata sarà accompagnata dalle letture di Lucia Cervo, Emanuele Tealdi e Toni Lama, con la partecipazione di Sergio Martin, coordina Luciano Viotto. L’appuntamento si concluderà con un dibattito con il pubblico in sala.
L’ ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

“Appunti per un’Orestiade africana”, girato in due tempi (dicembre 1968-febbraio 1969), è un diario di viaggio, un saggio per immagini per un “film da farsi”. Pasolini percorse infatti l’Africa nera alla ricerca di corpi e luoghi ai fini di un’opera cinematografica, ispirata all’Orestiade di Eschilo, che poi non si farà mai. Resta però il sopralluogo che offre l’immagine irripetibile di un continente che stava faticosamente uscendo da secoli di colonialismo e che Pasolini osservò come spazio di un violento e “magico” processo di metamorfosi dal mondo arcaico alla modernità. È la voce stessa del poeta che, nel commento sonoro, ci guida lungo questo viaggio visivo, culturale e politico, che la Rai, pur avendolo prodotto, si rifiutò di trasmettere quando Pasolini era ancora vivo. Il film, nelle sale soltanto alla fine del mese di novembre 1975, dopo la morte del poeta, fu presentato fuori concorso al Festival di Cannes 1976.
Appunti è stato restaurato nel 2005 dalla Cineteca di Bologna.

mercoledì 30 maggio 2018, ore 21
Luoghi Comuni Porta Palazzo
Via Priocca 3 - Torino
ingresso libero fino a esaurimento posti

Ricominciano le consegne di Ceste di Rapa

Dopo mesi di ricerca finalmente Ceste di Rapa sbarca a Santena!
La ricerca è stata lunga per trovare non solo i terreni giusti per coltivare i nostri ortaggi naturali ma anche un territorio interessato ad accogliere i nostri progetti sociali, con l’obiettivo che l’agricoltura possa essere strumento di inclusione e accoglienza attraverso l’energia del lavoro e della natura.
Mercoledì 30 e giovedì 31 maggio le nostre CESTE DI RAPA ritorneranno nei punti di consegna a voi più comodi che potete trovare qui.
Inizieremo riportandovi i prodotti dei nostri amici dell’azienda agricola Ortaggi Longo ma presto, dopo le semine e trapianti di questi giorni, arriveranno anche i nostri ortaggi.
VENITECI A TROVARE!

“Te lo spiego… al pianoforte” a Luoghi Comuni Porta Palazzo

Ultima data della rassegna musicale “Te lo spiego... al pianoforte” martedì 22 maggio alle ore 21 a Luoghi Comuni Porta Palazzo (via Priocca 3 Torino)
Il ciclo di incontri di quest'anno si conclude con un affaccio "Verso il Novecento", secolo che aprirà la strada alle Avanguardie e alla totale rottura con i canoni del classicismo nonché del romanticismo. Il passaggio da un secolo a un altro verrà analizzato attraverso le opere francesi impressioniste / simboliste del pianismo di Debussy da un lato, e, dall’altro, tramite le sfociare verso il contemporaneo della Russia post-chopiniana nei lavori di Scriabin che si evolvono fino alla totale perdita della tonalità.
La serata è a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili in sala.
“Te lo spiego... al pianoforte” - leggere e capire la musica classica "tra le righe", è una rassegna a cura di Francesco de Giorgi, che indaga le forme musicali classiche, rendendole fruibili e appetibili anche ad un pubblico di non addetti ai lavori.

martedì 22 maggio 2018, ore 21
Luoghi Comuni Porta Palazzo
Via Priocca 3 - Torino
ingresso libero fino a esaurimento posti