FOR.TE
Servizio di sostegno alla famiglia

DOMICILIARITA'
Il sostegno alla domiciliarità è uno degli interventi di cura e riabilitazione possibili per adulti o minori in difficoltà. È preferibile in termini di risocializzazione, inclusione sociale, lotta alla diversità e al pregiudizio, economicità dell'intervento stesso in rapporto ad altri interventi più “pesanti”.
Il servizio viene erogato direttamente al domicilio della persona che richiede questo importante tipo di sostegno.

Gli obiettivi
Gli obiettivi generali del servizio sono:
Per l'utente il soddisfacimento dei bisogni assistenziali, relazionali e sociali al fine di rendere la permanenza sempre più efficace, continua e quanto più duratura possibile nell'ambiente sociale e famigliare di provenienza.
Per la famiglia usufruire di un sostegno psicologico ed emotivo avendo a disposizione dei professionisti (educatori, psicologi, ass. familiari...) in grado di fornire aiuto, fare un’analisi dei bisogni e attivare tutte le risorse utili.

 

MODALITA' DI INTERVENTO
La principale caratteristica del sostegno domiciliare, approccio incentrato sull'ambiente di vita, è quella di essere indirizzato non dal singolo utente ma dalle persone della rete sociale, prima fra tutte la famiglia.
E' all'interno dell'ambiente famigliare che si instaurano le prime e più importanti relazioni e dunque il sostegno e la cura non possono non coinvolgere l'intero sistema relazione.
Il disagio sentito da un membro del nucleo famigliare coinvolge tutti e gli altri membri della famiglia spesso non sanno come gestire le crisi o le emergenze, come organizzare l'assistenza o sopportare emotivamente ciò che accade.
La famiglia di una persona che manifesta “un disagio” esistenziale o evolutivo deve gestire una serie di problematiche correlate e i sentimenti che possono prevalere sono l'inadeguatezza e la paura.
I nostri operatori da anni lavorano per accompagnare le famiglie in processi di cura, aiutandole a identificare i bisogni e organizzare risposte efficaci per la “salute” dell'intero nucleo.

 

TIPI DI INTERVENTO
Gli interventi che il servizio propone sono:

  • strutturazione organizzata del tempo libero
  • partecipazione guidata ad attività finalizzate, anche lavorative
  • supporto nelle attività quotidiane
  • monitoraggio del comportamento e della situazione clinica e famigliare
  • supporto alla famiglia
  • mediazione dei conflitti famigliari
  • coinvolgimento in attività di agenzie locali di supporto sociale
  • assistenza

Tali interventi sono meglio delineati e identificati in maniera approfondita su base individuale insieme al Cliente/Famiglia o ai Servizi Invianti.

 

A CHI E' RIVOLTO
Possono accedere al servizio educativo domiciliare tutte le persone che si trovano in situazione di disagio psichico-fisico o emotivo, minori o adulti, le cui condizioni non richiedano la permanenza in servizi residenziali e al contrario necessitino di supporti socio-educativi presso il domicilio.
In particolare:

  • portatori di una patologia psichiatrica
  • disabili a prevalente sintomatologia psichiatrica
  • minori con disturbi evolutivi o del comportamento
  • persone in stato di disagio psichico non ancora riconosciuti o diagnosticati

 

MODALITA' DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO
Il servizio può essere attivato secondo diverse modalità:

  • contratto con i comuni
  • contratto con ASL
  • contratto con privati

 

MAGGIORI INFO

011 2207829
393 9187908
forte@esserci.net

scarica il pieghevole