Il flash mob di Legambiente in collaborazione con ARC18


Martedì 25 marzo con un flash mob in corso Vittorio davanti alla stazione di Porta Nuova, il circolo Molecola di Legambiente in collaborazione con Arc18, ha acceso i riflettori proprio sull’occupazione dello spazio pubblico da parte delle automobili.
Le sole vetture dei torinesi se messe in fila occuperebbero il percorso da Torino a Istanbul. Per il parcheggio dei residenti e pendolari necessario uno spazio quanto il Parco di Yellowstone.
Occorre spostare la mobilità dall’auto privata a modalità più efficienti: mezzi collettivi, elettrici, su rotaia, trasporti a propulsione umana (bici, piedi) e l’auto solo quando serve, con formule on demand: taxi, noleggio o car sharing.
L’iniziativa è stata realizzata in concomitanza con l’arrivo in città del Treno Verde 2014 di Legambiente, in sosta fino a venerdì 28 marzo, al binario 1 della stazione Porta Nuova.

Archivio notizie